CARTA DEI SERVIZI
PRESENTAZIONE

Chi si reca in un ospedale e' spesso accompagnato da uno stato di ansia legato alla prestazione richiesta ed al risultato della stessa. Non e certo un approccio positivo, anche se sull'altro piatto della bilancia c'e', fortunatamente, la speranza dell'esito favorevole, cioe' l'attesa della soluzione del proprio problema di salute. Dunque, in questo stato di conflittualita' emotiva, diventa importante se non addirittura fondamentale disporre di certezze: che la struttura sia in grado di erogare una prestazione efficace; che in quella struttura si possano trovare non solo capacita tecniche ma anche calore umano e partecipazione emotiva; che quanti sono coinvolti nella propria storia personale, in primo luogo naturalmente i familiari, possano essere messi nelle condizioni ottimali per fornire quell'aiuto su cui si fa affidamento.

Una struttura sanitaria deve saper fornire queste certezze, inserendole a pieno titolo nella 'mission' aziendale. Cosi, queste certezze si traducono in un impegno a garantire al paziente quell'insieme di condizioni (procedure, tecniche e comportamenti) che gli consentano di percepire il benessere organizzativo della struttura e di recuperare nella massima misura possibile la propria salute.

Si tratta di un impegno davvero gravoso, alla cui realizzazione concorrono numerosi elementi. E, infatti, necessario fornire al paziente/utente informazioni precise, semplici, di immediata comprensione ed esaustive, far conoscere diritti e doveri nel rapporto tra struttura erogante e soggetto utilizzatore e mostrare all'utente gli strumenti disponibili a sua garanzia.

Questa Carta dei Servizi cerca di assolvere proprio ai tre compiti indicati, nel piu' complessivo processo di fornire certezze e tutelare i pazienti. Il suo valore, al di la della qualita' delle informazioni contenute e delle modalita di esposizione, e legato al suo stesso processo di generazione: questa carta e, infatti, il frutto di un lavoro condiviso da molti, sulla scorta delle proprie esperienze e della comune volonta' di migliorare l'esistente convogliandolo verso una maggiore qualificazione e una piu' efficace disponibilita' verso il paziente. E una carta 'pazientocentrica' che, ritengo, raggiunge l'obiettivo primario di sfuggire al rischio della semplice elencazione di quello che c'e' all'interno della struttura ospedaliera. E' una carta indubbiamente migliorabile, ma per far questo c'e' bisogno anche della collaborazione di quanti alla nostra struttura si rivolgono
cosi che facciano conoscere suggerimenti e proposte. Ed in questo un ulteriore ausilio attendiamo dalle associazioni di volontariato e di tutela dei malati presenti nel nostro nosocomio, che con abnegazione e competenza regalano un sorriso, una speranza, un conforto a tanti ogni giorno.

Chi legge queste pagine, oltre a trovare l'informazione che cerca, spero possa trarre un'altra certezza: che l'Azienda Ospedaliera Universitaria (AOU) Federico II e concretamente a disposizione di chi vi si rivolge e che il patto che con questi vuole stipulare e basato su tre cardini fondamentali: competenza, fiducia e trasparenza.

Validatore xhtml   validatore css   conform. accessibilità